Ti stiamo aspettando con nuove procedure di sicurezza

Gentile ospite, da più di 50 anni l'Hotel Parc Mamaia vive un valore fondamentale stabilito dalla sua gestione, al fine di "prendersi cura dei suoi ospiti". Questo valore di durata è ciò che ci guida in questo periodo mentre affrontiamo la difficile sfida di rispondere al coronavirus (COVID-19), il […]

Continua a leggere

Buoni vacanza

È molto semplice! Scegli il periodo desiderato tramite il nostro sistema di prenotazione sottostante e scegli la tipologia di camera che fa per te e il metodo di pagamento "BONIFICO BANCARIO". Nella sezione "RICHIESTE SPECIALI" specificare l'opzione di pagamento con buoni vacanza oltre alla società emittente. La prenotazione viene effettuata in [...]

Continua a leggere

La chiesa greca

La chiesa greca "Cambiamento di faccia" è la prima chiesa della città, costruita nel 1868, con il contributo della comunità greca. La storia della bellissima chiesa inizia un secolo e mezzo fa, quando Dobrogea faceva parte dell'Impero Ottomano, e segnò la "nascita" del primo luogo di culto cristiano a Constanta. La costruzione della chiesa iniziò nel 1862 con l'accordo […]

Continua a leggere

La cattedrale ortodossa dei Santi Pietro e Paolo

La Cattedrale Arcivescovile Ortodossa "Santi Pietro e Paolo", il più grande edificio di culto della città, fu costruita tra il 1883-1885. La cattedrale dedicata a San Paolo e Paolo è il più grande e importante luogo di culto ortodosso di Dobrogea, noto anche come Cattedrale arcivescovile di Tomis. La chiesa si trova nella zona […]

Continua a leggere

Hotel Palace

Costruito sulla spiaggia nel 1914, nelle vicinanze del Casinò, il Palace Hotel era fin dall'inizio un albergo di alta classe per l'epoca, di proprietà del Barone Edgar de Marçay, uno degli azionisti del Casinò di Monte Carlo. Palace era l'albergo per gli appassionati di gioco d'azzardo. Dal suo inizio, […]

Continua a leggere

Tribunale, Palazzo Reale

Costruito tra il 1904-1906, con lo stesso architetto del Casinò, il Palazzo Reale era destinato alla famiglia reale come residenza estiva. Il Palazzo Reale di Constanţa fu la prima residenza reale sul Mar Nero e la costruzione iniziò nel 1902, terminando nel 1906, anno in cui il re Carol I festeggiò quattro decenni di regno [...]

Continua a leggere

Casa con leoni

L'imponente edificio in riva al mare fu costruito secondo i progetti dell'architetto rumeno Ion Berindei, tra il 1895 e il 1898. Un'altra storia sconosciuta della città è la casa con Lei e la fama dell'aristocratica Loniay, una convivenza di Costanza durante la prima guerra mondiale. La casa con i leoni divenne, dopo la prima guerra mondiale, per breve tempo la sede di […]

Continua a leggere

Comando della flotta

 Negli oltre 100 anni di esistenza, la costruzione ha avuto diverse destinazioni, molte delle quali legate alla Marina Militare. Nel 1978 l'edificio è diventato la sede della Marina Militare, e dal 2009 è sede del Comando della Flotta. L'edificio fu costruito tra il 1879 e il 1881, secondo i piani dell'architetto Alexandru Orăscu, in stile neoclassico con frontoni. A [...]

Continua a leggere

Faro genovese

Il faro fu costruito intorno al 1300 dai genovesi che commerciavano nel porto e restaurato tra il 1858-1860 dall'ingegnere francese di origine armena Artin Aslan. Il monumento ha un'altezza di 16 metri, forma ottagonale ed è costruito con blocchi di pietra naturale, scolpiti su tutti i lati e uniti tra loro con […]

Continua a leggere

Statua di Anghel Saligny

Opera dello scultore Oscar Han, artista importantissimo ma anche controverso, la sagoma del personaggio che ha segnato definitivamente la storia di Constanţa e Dobrogea guarda verso il porto. Sul piedistallo della statua è montata una targa in marmo con il testo: ANGHEL SALIGNY 1854-1925 Ha progettato e guidato la costruzione e l'ammodernamento del porto di Constanța (1899-1910) prefigurandone lo sviluppo […]

Continua a leggere

Monumento del pescatore

Negli anni '60 le autorità chiedono allo scultore Corneliu Virgiliu Medrea (1888-1964), artista plastico, membro corrispondente dell'Accademia, di creare un gruppo statuario per rendere omaggio al lavoro dei pescatori. Durante il XIII secolo, il Mar Grande (allora chiamato Mar Nero) fu dominato dai mercanti italiani a Genova che contribuirono allo sviluppo della città. Successivamente, Constanța ha subito un calo sotto [...]

Continua a leggere

La statua della vittoria

Forse il monumento più rappresentativo del periodo socialista è la statua di Victoria. Il Monumento alla Vittoria è realizzato nello stile specifico del realismo socialista e glorifica la lotta antifascista del popolo rumeno. È stato presentato nel 1968 e il suo creatore è stato Boris Caragea. Nella storia dell'arte rumena, il nome dello scultore Boris Caragea rappresenta polemica, gloria, distruzione, negazione, poi ritorno [...]

Continua a leggere

Busto di Mihai Eminescu

Il complesso statuario dedicato al grande poeta è stato inaugurato nel 1934, ha un'altezza di 3 metri ed è opera dello scultore Oscar Han. Il monumento si trova vicino al mare, sul lungomare del Casinò, esaudendo così uno dei desideri espressi dall'artista nel testo della poesia: "Ho un desiderio in più ..." "Ho un desiderio in più: nel silenzio della sera [...]

Continua a leggere

Statua della regina Elisabetta

Realizzato nel 1937 dallo scultore Ion Jalea, pagato in abbonamento pubblico, il gruppo statuario è composto da due elementi: "Statue of Queen Elizabeth" e "Harp Muse". Negli anni Cinquanta il regime comunista decise di rimuovere la statua e di sostituirla con un'altra opera dello stesso artista: "Archer riposo". Nel 50 la canzone "The Muse with the Harp" era […]

Continua a leggere

La statua di Ovidio

Opera del famoso scultore italiano Ettore Ferrari, è una statua emblematica della città e probabilmente il monumento più importante di Costanza. La statua fu svelata nell'agosto del 1887 alla presenza di personalità locali dell'epoca e costituì un evento di festa per l'intera città. La statua in bronzo raffigura lo scrittore Ovidio in posa […]

Continua a leggere

Edificio a mosaico romano

Una delle vestigia archeologiche più notevoli dell'antica città di Tomis è l'edificio a mosaico romano, che aveva una superficie di oltre 2000 metri quadrati, di cui 600 metri di tappeto a mosaico sono stati conservati oggi. L'importanza archeologica dell'Edificio a Mosaico Romano ha fatto sì che, negli anni 1970-1976, sia stato costruito sulla sommità […]

Continua a leggere

Museo di arte popolare di Costanza

Situato in un edificio emblematico della città, il Palazzo Comunale, il Museo di arte popolare sorprende con la sua moltitudine di mostre tradizionali fatte a mano. Il museo è ospitato da un edificio di grande importanza per la storia della città. L'edificio fu costruito nel 1893 e servì per un periodo di tempo come sede del municipio, essendo chiamato Palazzo Comunale. [...]

Continua a leggere

Museo della scultura "Ion Jalea"

IL MUSEO ION JALEA è uno dei pochi edifici culturali nel nostro paese dedicati esclusivamente alla scultura. L'istituzione è ospitata da un bellissimo edificio costruito in stile Brancoviano all'inizio del XX secolo. All'interno del museo sono esposte oltre 200 bellissime opere donate dallo scultore nel 1969 e dalla sua famiglia nel 1984, dopo la sua morte. Al piano terra [...]

Continua a leggere

Constanta Museum of Art

Con un patrimonio di oltre 7000 opere d'arte rumene, il Museo d'Arte rappresenta un punto di riferimento nella mappa culturale della città, attraverso il valore e l'importanza degli oggetti esposti. La mostra di base del museo Constanta è strutturata su nuclei monografici / sale di maestri e suggerisce un'immagine complessa della creazione di ciascuno, ma anche delle direzioni dell'evoluzione da […]

Continua a leggere

Museo marino Costanza

La mostra permanente è strutturata in ordine cronologico e comprende quattro sezioni: storia antica, medievale, moderna e contemporanea. Nelle prime stanze, oggetti tridimensionali - bassorilievi, stampi basati su documenti epigrafici, monete, opere grafiche, trasmettono su di essi informazioni sull'inizio della navigazione nello spazio tra le montagne, il Danubio e il mare. Il generoso spazio di oltre 10.000 mq è organizzato in 22 […]

Continua a leggere

Museo di Storia Constanta

Il Museo di Storia Nazionale e Archeologia è il secondo museo più importante, dopo il Museo di Storia di Bucarest. La massiccia e imponente costruzione che domina l'intera piazza fu realizzata tra il 1912-1921 sotto la guida dell'architetto Victor Ştefănescu. Il museo è strutturato su tre livelli, al piano terra si trovano le stanze del Tesoro, dominate dalla statua del serpente Glycon. Negli altri piani di [...]

Continua a leggere

microreserve

Non lontano dal Parc Hotel è possibile visitare la micro-prenotazione. Fa parte del Natural Science Museum Complex Constanta. Estesi su circa 12 ettari, qui si possono ammirare un numero di 86 specie con una popolazione di quasi 500 esemplari, da pellicani, cigni, anatre e oche selvatiche a pavoni e fagiani e persino mufloni, cervi pala, cervi, […]

Continua a leggere

Acquario Constanta

In un pomeriggio tranquillo, consigliamo una passeggiata con tutta la famiglia o gli amici sul lungomare di Constanta. Qui, oltre alle foto che puoi fare al famoso edificio del Casinò di Constanta, puoi visitare l'acquario. L'edificio che attualmente ospita l'Acquario di Constanta è stato costruito a metà del XX secolo come annesso […]

Continua a leggere

TROPAEUM TRAIANI, noto anche come il Monumento al Triumph Adamclisi

Situato vicino al villaggio di Adamclisi, a 60 km da Costanza, il monumento ha un'origine controversa, alcuni lo datano prima della nostra era, altri lo collocano nel IV secolo, durante il regno dell'imperatore Costantino. Recenti ricerche hanno concluso che il monumento è stato costruito intorno al 109, più o meno nello stesso periodo della sua Colonna [...]

Continua a leggere

Bella Sulina e il delta del Danubio

Lo sapevi che ... Sulina o il luogo ... "dove il vecchio Danubio perde la sua acqua e il suo nome nel mare ..." Bart - Europolis. Rappresenta uno spazio unico ed originale, dove le fresche acque del Danubio abbracciano quelle salate del mare in una perfetta e continua fusione. È un miscuglio di canne e acque in mezzo alle quali sorge una lingua di [...]

Continua a leggere

Ovidiu Island, Constanta

Lo sapevi che… L'isola di Ovidiu è l'unica attrazione turistica del nostro paese che si trova su un'isola naturale. L'isola è un luogo unico che ogni anno attira turisti che vogliono scappare dalla folla di Mamaia in un luogo tranquillo e appartato, anche per poche ore. L'isola di Ovidu è un'isola [...]

Continua a leggere

Lanterna giapponese

Lo sapevi che… Nel Parco Tabacarie a Constanta, a poche centinaia di metri dal Parc Hotel di Mamaia, c'è una "lanterna di pietra giapponese" donata dall'amministrazione locale di Yokohama in Giappone in seguito al suo gemellaggio con Constanta nell'ottobre 1982. Sulla targa alla base del monumento era inscritto: "Da [...]

Continua a leggere